/ Festa del Papà/ 0 comments

Quanti di voi conoscono la nascita della ricetta del famoso dolce della festa del papà?


Le zeppole di San Giuseppe hanno una ricetta che risale al 1837 quando il famoso gastronomo Ippolito Cavalcanti, Duca di Buonvicino, la mise su carta e la inserì nel suo trattato di cucina. Si racconta che in questo giorno per le strade di Napoli i friggitori si esibivano pubblicamente davanti alle proprie botteghe in questa che per loro era un’arte “il friggere”.

Evoluzione della storia delle Zeppole di San Giuseppe.

Questo famoso dolce della tradizione napoletana ha una pasta bignè, che a napoli è chiamata sciù, farcita con crema pasticciera ed amarena. Anche se originariamente le frittelle erano semplici frittelle di frumento, fritte ed offerte durante le celebrazioni che avvenivano nell’antica Roma per onorare le divinità di Bacco e Sileno, per accompagnare i fiumi di vino offerto per ringraziare il Dio del grano.

Quanti tipi di zeppole preparate per la festa del papà?

Oltre alle classiche zeppole grandi e medie fritte, offriamo anche la variante al forno per chi preferisce un dolce più leggero.

Zeppole di San Giuseppe al forno

Zeppole di San Giuseppe al forno, con crema pasticciera ed amarena

Per il 19 marzo prepariamo anche un vasto assortimento di zeppole mignon, per poter assaggiare vari bocconcini di diverso sapore, come le zeppole ricotta e pere, le zeppole al torroncino, alla nutella, alla cassata siciliana e al pistacchio.

Oltre e queste buonissime varianti di zeppole di san Giuseppe come novità di quest’anno vi proponiamo le zeppole Red Velvet Cake.

Direttamente dalla nostra pagina Facebook

 

 

C’è solo l’imbarazzo della scelta!!! Che profumino!!! Questa è solo una piccola parte!
#SanGiuseppe auguri a tutti i Giuseppe e Giuseppina…?

Pubblicato da Pasticceria De Vivo su Domenica 19 marzo 2017